Nuovo spazio occupato a Cardano al Campo/Gallarate (VA)

EDERA OCCUPATA! Si trova a Cardano Al Campo (VA) in via F. Porraneo 24.

aggiornamenti su: Indymedia.

Secondo giorno di occupazione: per aggiornamenti e una lista di cose utili vedi qui.

Comunicato:

NASCE L’EDERA OCCUPATA

Il giorno 2-10-2010 il collettivo Ultimi Mohicani(un gruppo di ragazzi che studiano e lavorano e che han deciso di far una politica diversa nella zona indipendentemente dai partiti e dalle logiche di palazzo) ha deciso di occupare lo stabile abbandonato di via Porraneo 23 a Cardano al Campo.
L’occupazione nasce dalla necessità di creare uno spiraglio di luce nel grigiore totale rappresentato dalla società in cui viviamo, una società vuota basata sul profitto e sullo sfruttamento dell’uomo sull’uomo e sull’ambiente circostante , una società razzista, una società consumistica,una società individualista che ha dimenticato cosa vuol dire socialità tra le persone.
Ebbene, questo spazio vuole essere l’opposto di tutto ciò che lo circonda: all’interno ogni attività svolta sarà totalmente autogestita e libera, non sarà il nostro spazio ma lo spazio di TUTTI; senz’alcuna logica di guadagno né gerarchia di nessun tipo.

Per questi motivi abbiamo deciso di entrare in uno stabile abbandonato ed inutilizzato da anni, sottraendolo al degrado, creando uno spazio autogestito in cui poter organizzare tante attività come: INCONTRI SU VARI TEMI,MOSTRE,CONCERTI,CORSI DI ITALIANO ED INGLESE,TEATRO,CINEFORUM,PALESTRA POPOLARE,SALA PROVE,AULA STUDIO,CORSI DI CHITARRA,STUDI ARTISTICI,PICCOLA BIBLIOTECA E TANTE ALTRE ATTIVITà che grazie anche al vostro aiuto possiamo svolgere per rendere vivo uno posto abbandonato. Lo stabile è grande quindi diamo OSPITALITà GRATUTITA a tutte le associazioni o gruppi che hanno bisogno di uno spazio per riunirsi o portare avanti i loro progetti.
Un edificio a più piani rimasto vuoto e degradato dagli anni, che imbruttisce il quartiere e rende cupa e vuota la via adiacente;secondo noi DEVE ritornare a nuova vita attraverso l’impegno, la solidarietà,la partecipazione e la socialità,tutte cose al di fuori delle logiche speculative che lo renderebbero solo un posto dove poter lucrare trasformandolo in un grigio dormitorio con affitti salatissimi.
Ci siamo sempre battuti contro la speculazione edilizia e la cementificazione selvaggia, e questa occupazione è una seria risposta al problema.
EDERA vorrà essere un punto di partenza, non un traguardo, di un percorso molto più ampio che comprenda iniziative, sia sul territorio, sia più generali; un punto di appoggio per chiunque sia in situazioni difficili,per chi non ha una casa,per chi non ha un lavoro,per chi non ha la cittadinanza,un punto in grado di offrire solidarietà ed accoglienza a chi soffre e non viene ascoltato.
Invitiamo tutti a viversi questo spazio, partecipando alle iniziative, proponendo attività, portando ciò che può, o semplicemente venendo a conoscerci tranquillamente e senza paura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: