12/10 Corteo contro le devastazioni ambientali e in solidarietà a Giobbe

La data di sabato 12 è stata scelta come giornata di lotta nazionale contro le devastazioni del territorio. E’ in occasione di questa giornata che abbiamo deciso di indire un corteo a Saronno, invitando tutte le realtà che si sono organizzate e si battono contro progetti nocivi e devastanti a partecipare a qvolantino corteo 12 ott definitivo ricorrettouesto momento. Abbiamo deciso di farlo perché sono sempre di più le «grandi opere» che vorrebbero segnare un drastico cambiamento dei luoghi in cui viviamo; collegate fra loro per motivi di rinnovamento logistico nella gestione delle merci, di speculazione o per scopi bellici. Queste opere, dove realizzate, contribuiscono a modificare pesantemente la vita delle persone. Il TAV, l’Expo, Malpensa, le autostrade come Pedemontana o Bre.Be.Mi, il MUOS…

Queste opere non servono a migliorare la nostra vita, come tutti i partiti di governo continuano a ripetere con l’ausilio dei media, ma ci vengono imposte da un sistema che ha il solo fine di trarne profitto. Dietro alla realizzazione di queste opere vi è un preciso progetto di rimodellamento del nostro territorio, e di conseguenza delle nostre vite; un progetto che pensa e vuole farci vivere i luoghi in cui abitiamo come semplici mezzi utili al profitto, unico valore sovrano da raggiungere con ogni mezzo necessario.
Giusto e impellente è quindi per noi opporsi ed unire le lotte in difesa dei nostri territori; ed è proprio questa unione che lo Stato vuole evitare e cerca di impedire, attraverso la repressione e la criminalizzazione dei movimenti. Arrestando chi lotta e allontanando i possibili solidali cerca di smembrarli e colpire ogni forma di resistenza, fermando la nascita di alternative pericolose per loro.
Giobbe, nostro amico e compagno, è fra quelli che più generosamente partecipano alle lotte contro il TAV in Val Susa e non solo; fra agosto e settembre di quest’anno è stato arrestato due volte, su mandato della procura di Torino, contestandogli reati riguardanti episodi avvenuti a Chiomonte e per cui sono indagati anche altri No Tav.
In carcere gli sono stati negati i colloqui, scarcerato con l’obbligo di dimora a Dumenza è stato poi riarrestato ed ora si trova ai domiciliari.
Per noi Giobbe, come tutti gli altri arrestati per la lotta contro il Tav, non è né colpevole né innocente, ma un compagno che lotta da sempre, in prima persona, contro le devastazioni ambientali e sociali.
Il movimento non si arresta.
Libertà per Giobbe. Libertà per tutte e tutti.
Sabato 12 Ottobre
CORTEO A SARONNO
ritrovo ore 15.00 in Piazza San FrancescoNOI CONTENTI QUANDO LORO ARRABBIATIAssemblea delle realtà di movimento della provincia di Varese – Kinesis Tradate – Anarchiche e anarchici del Varesotto – TeLOS Squat Saronno – Assemblea Popolare No Elcon – Collettivo Ultimi Mohicani Gallarate

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: